Venaria

Venaria_Rid

Centro storico
Il centro di Venaria (Borgo Antico) fu progettato da Amedeo di Castellamonte come scenografia urbanistica che doveva, attraverso la via Maestra o Contrada Granda (oggi via Mensa) sottolineare prospetticamente l’ingresso alla Reggia. Il disegno della pianta riproduce il Collare dell’Annunziata, la più alta onorificenza di Casa Savoia. In corrispondenza del medaglione, Castellamonte inventò una piazza circolare ornata a destra e a sinistra da due chiese gemelle. La piazza è dedicata alla Santissima Annunziata. Disegnato come una Corte minore rivolta alla facciata del gran palazzo, il Borgo seicentesco apriva il lungo cerimoniale che conduceva i visitatori fin dentro la Corte d’onore, per poi accompagnarli all’ingresso della Sala di Diana.

Come arrivare
Uscire dalla stazione sulla sinistra, oltrepassando la rotonda con il Cinema si entra nella via pedonale (via Mensa).

 

Reggia della Venaria Reale
La Venaria Reale, grandioso complesso di cui fanno oltre alla Reggia, 60 ettari di Giardini, beni adiacenti al seicentesco Centro Storico di Venaria ed il Parco La Mandria, è un capolavoro dell’architettura e del paesaggio, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997 e aperto al pubblico nel 2007 dopo essere stato il cantiere di restauro più rilevante d’Europa per i beni culturali. L’edificio monumentale, vanta alcune delle più alte espressioni del barocco universale: l’incantevole scenario della Sala di Diana progettata da Amedeo di Castellamonte, la solennità della Galleria Grande e della Cappella di Sant’Uberto con l’immenso complesso delle Scuderie Juvarriane, opere settecentesche di Filippo Juvarra, le fastose decorazioni, la spettacolare Fontana del Cervo nella Corte d’onore rappresentano la cornice ideale del Teatro di Storia e Magnificenza. Il percorso espositivo dedicato ai Savoia accompagna il visitatore lungo quasi 2.000 metri, tra piano interrato e piano nobile della Reggia.

Come arrivare
Uscire dalla stazione sulla sinistra, oltrepassare la  rotonda con il Cinema e proseguire dritti per la via pedonale Mensa. Al termina della via si trova l’ingresso della Reggia, sulla sinistra ci sono le biglietterie

Info
www.lavenaria.it

 

Parco della Mandria
Il Parco La Mandria è un’importante realtà di tutela ambientale, in cui vivono liberamente diverse specie di animali selvatici e conserva il più significativo esempio di foresta planiziale presente in Piemonte. Istituito come “area protetta” regionale nel 1978, ha un nucleo centrale circondato da circa 30 km di muro di cinta e vanta un considerevole patrimonio storico-architettonico costituito da oltre 20 edifici tutelati tra cui il complesso del Borgo Castello, numerose cascine, i resti di un ricetto medievale e due reposoir di caccia.

Info
www.parchireali.gov.it/parco.mandria

 

Mappa

Pubblicato in #SFMitinerari
Notizie
Scopri i biglietti integrati
Viaggiatreno
BigliettiOnline
BigliettiOnline